Se solo sapessi quanto soffro insieme a te
dell'amaro della vita.
Vorrei accarezzarti con mani di carne..
ma lo sussurro a chi ti sta accanto..
vorrei dirti le parole più vere dell'amore,
ma le suggerisco a chi ti regala una parola.
Vorrei vederti raccogliere tutto l'amore che semini
per sentirti soddisfatto della tua vita
ma come ogni cosa.. il tempo lascerà crescere il frutto
che tu stesso hai fatto nascere.
Gioisci perchè attraverso le tue mani io regalo l'amore
a chi ha la fortuna di incontrarti.
Tu non lo sai forse ma io sono il tuo angelo..
quello che mai ti abbandonerà e che è qui solo per te
e grazie a te può amare il mondo

   

Ave a San Michele Arcangelo


Ave, o Santo Arcangelo Michele, Principe gloriosissimo delle mi­lizie celesti; il Signore è con te; tu sei benedetto tra tutti gli ange­lici cori; e benedetta sia sempre la SS. Trinità, che di tanti doni, grazie, favori e privilegi ti volle arricchito.
S. Michele Arcangelo, Protettore della Chiesa universale e patro­no nostro singolarissimo, prega per noi, e soccorrici nelle nostre miserie.
Liberaci dal demonio e da tutti i nostri nemici visibili ed invisibili, adesso e nel punto estremo della nostra vita; dopo la quale spe­riamo, grazie al tuo potente patrocinio, di essere liberati presto dalle pene del Purgatorio, e di venire da te stesso introdotti alla presenza di Dio nel Paradiso. Amen 


Tratto da: “Preghiere dei Cristiani ai Santi Angeli di Dio”. Don Marcello Stanzione Milizia di S. Michele
 
 
 

Nessun commento: